REMOTE TERMINAL UNIT PER LE RETI DI TRASPORTO DEL GAS.

STCE-NG è un sistema sviluppato con l’obiettivo di supervisionare e telecontrollare le reti di trasporto del gas. Si tratta di una RTU di nuova generazione nata nel contesto attuale di mercato in cui gli operatori hanno come obiettivo la razionalizzazione ed ottimizzazione in modo sostenibile le proprie reti servendo in modo sempre più performante i propri consumatori industriali e termoelettrici, e le reti di distribuzione urbana. Basato su tecnologie innovative e caratterizzato da un elevato livello di intelligenza, è in grado di monitorare ed intervenire sull’impianto della rete di trasporto in coordinamento con i centri di controllo.

STCE-NG è una soluzione modulare e scalabile, adatta a scenari di rete di varie dimensioni, disponibile in due versioni, il modello Small STCE-NGS utilizzabile in impianti piccoli e il modello Expandable STCE-NGE per nodi di maggiori dimensioni. E’ in grado di gestire le informazioni da e verso l’impianto, permettendo una comunicazione rapida, puntuale e flessibile con i centri di gestione della rete. Si occupa di acquisire segnali digitali e analogici, imporre comandi e set-point, raccogliere informazioni provenienti da apparati remoti o DCS locali. STCE-NG viene configurato solamente da remoto per ragioni di sicurezza e monitorato in locale attraverso un’interfaccia HMI ottimizzata, mentre da remoto è disponibile il software di gestione web-based a garanzia di interventi di manutenzione semplici, tempestivi ed efficaci. Il sistema possiede anche un’evoluta capacità di sincronizzazione e gestione cronologica. La versione espandibile è sinonimo di alta disponibilità e robustezza grazie alla ridondanza delle parti centralizzate.

STCE-NG Webinar on-demand

caratteristiche tecniche

  • Sistema Operativo Linux con kernel  di ultima generazione
  • Funzionamento sia in locale che da remoto
  • Acquisizione cronologica di segnali digitali, misure analogiche e digitali, impulsi di energia dal campo
  • Esecuzione di comandi di  controllo apparati (motori, valvole, set-point)
  • Conversione volumi gas secondo standard EN12405
  • Programmazione di filtri, soglie e fattori di scala
  • Sincronizzazione oraria basata su standard  NTP, IEC 60870-5-104 , IEEE 1588 (PTP) e GPS
  • Logiche programmabili secondo lo standard IEC 61131 (automi di gestione impianto)
  • Gestione di grandezze digitali su linea analogica tramite protocollo HART (Highway Addressable Remote Transducer)
  • Interfaccia verso DCS  tramite MODBUS  RTU/TCP
  • Conformità ai requisiti di Cyber security (IEC 62351)
  • Ridondanza calda per alimentazione, CPU (in logica master-slave), bus di apparato, schede seriali (solo versione Expandable)
  • Raccolta e storicizzazione dei dati
  • Visualizzazione dei dati raccolti tramite interfaccia web dedicata (senza interruzioni operative)
  • Configurazione della frequenza di scansione per la raccolta dati
  • Comunicazione multicentro basata su protocollo IEC 60870-5-104
  • Comunicazione verso il centro, in funzionamento locale, di log amministrativi e operazioni di manutenzione
  • Proiezione di apparato su WAN con protocollo DHPC
  • Comunicazione da e verso il centro basata su Ethernet
  • Comunicazione con operatore locale via interfaccia HMI
  • Profilazione utente per accesso  all’apparato
  • Accesso sicuro all’apparato basato su standard  TLS
  • Configurazione e manutenzione locali via web page e remota via file XML
  • Portale web per visualizzazione stato schede e porte I/O, basato su protocollo HTTPS